arte-copertina-van-gogh

 

 

 

Organizziamo, presso la nostra sede, seminari su temi specifici legati alla storia dell'arte. Gli incontri sono rivolti a tutte le età, studiosi e appassionati, e costituiscono un’importante opportunità formativa e di approfondimento. Gli appuntamenti saranno dedicarti alle grandi icone, italiane e straniere, appartenenti a diversi linguaggi artistici accompagnati da slide dimostrative con possibilità di confronto e di sperimentazione pratica attraverso laboratori ludici inerenti ai temi trattati seguiti da un artista.

Date incontri:

TEMA

VAN GOGH RITORNO ALLA NATURA

Un excursus dedicato alle tappe fondamentali dell’artista testimoniato dallo sguardo famigliare ed attento del nipote, Vincent junior figlio di Theo, che definì le sue opere come finestre aperte sul mondo: luoghi, maestranze, amici.

Dipinti meditati che poco hanno a che fare con la sua natura conflittuale, grazie a uno studio attento e nella volontà di raggiungere lo stile del tempo per poi arrivare a superarlo. E raramente si addentrò in percorsi che sapeva di non poter controllare.

“Io sono in gabbia, sono in prigione, e non mi manca dunque niente, imbecilli? Ho tutto ciò che mi serve! Ah di grazia, la libertà, esser un uccello come tutti gli altri!” van Gogh (lettera a Theo)

Lui nella sua gabbia, mentre i ragazzi lo curavano, guardava fuori il cielo turgido, carico di tempesta, sentendo in sé la rivolta contro la propria fatalità.

Un personaggio in controtendenza, e ancora resta controverso dopo più di un secolo. Molte le lettere e le letture che provano a spiegarne la natura intima e creativa. La consapevolezza di essere incompreso di fronte a una società estranea al suo modo di concepire l’arte. Le molte professioni intraprese da giovane, e per brevi periodi, fanno intendere come l’artista abbia sempre ricercato un ruolo definito, umano e lavorativo, seguite inevitabilmente da insuccessi, nella sperimentazione di sé e della pittura. Rifiuti che lo fecero piombare dapprima in una profonda depressione fino all’alienazione mentale e al suo ultimo “atto teatrale” in un campo di grano.

QUANDO

Possibile scelta tra due fasce orarie fisse (giornaliera o serale) ore 10-13 o 18-21

in tre incontri tematici nei giorni feriali 7 / 9 / 11 dicembre 2020.vangogh

Sala conferenze via Newton, 10/B 35028 Piove di Sacco (Pd)

con possibilità di parcheggio libero antistante.

_________________________________

  • Lunedi 7 Dicembre: I disegni

  • Mercoledì 9 Dicembre: I dipinti

  • Venerdì 11 Dicembre: L’Albero della Vita tra arte e folclore 

A termine verrà rilasciato l’attestato di partecipazione e il formato digitale della tesi di ricerca “L’Albero della Vita” dedicato alla figura dell’albero e alle sue rappresentazioni nell’arte contemporanea. Inoltre un coupon con uno sconto speciale da richiedere su uno dei nostri servizi di progettazione grafica.

COSTO

Richiesta per la singola partecipazione una quota di 150 euro, con speciale agevolazione riservata agli studenti di 120 euro allegando il badge alla domanda.

Prenotazione obbligatoria, compilando l’apposito modulo d’iscrizione.

I seminari sono tenuti dalla dott.ssa Sara Cifarelli, laureata in Storia dell’arte presso l’Università Ca’Foscari di Venezia, curatore di mostre, web editor e progettista grafico. Collabora attivamente nella promozione e valorizzazione di artisti contemporanei.

MODULO DI ISCRIZIONE: Scaricalo ora!

Il modulo va compilato a needfile.team@gmail.com,
Il termine finale per l'iscrizione è fissato al 3 dicembre 2020.

Maggiori informazioni anche tramite WhatsApp

Dal film VAN GOGH Sulla soglia dell'eternità (2018)