Blog Menu

Ultimi post

William Fielding Ogburn il sociologo del mutamento sociale

284 Visualizzazioni 0 È piaciuto

Ogburn è originario di Butler una piccola città della Georgia dove nacque nel 1886, il padre era un piccolo commerciante di fiori che morì prematuramente lasciando la famiglia Ogburn con poche risorse economiche. Nonostante questo riuscì a laurearsi nel 1905, continuando in seguito a studiare  economia e sociologia.

I suoi studi vennero stimolati dalla lettura di ricerche antropologiche di Robert lowie, Alfred Kroeber e dalla psicoanalisi di Sigmund Freud. Ogburb sarà uno dei più influenti accademici dell’epoca ricoprendo numerose cariche di rilievo, quale l’importante carica di presidente dell’American Sociological Society e in seguito nella direzione del Social Science Research Council una organizzazione fondata nel 1923 con il compito di coordinare gruppi di studiosi quali psicologi, antropologi e sociologi nello studio e ricerca sul campo.

La sua fama però se la guadagnerà come docente universitario e intellettuale in America. Ogburn si distacca dalla tradizionale scuola di Chicago pur condividendone i presupposti epistemologici positivisti nel basarsi sull’osservazione del mondo e non da semplici presupposti teorici o tutto ciò che non è empiricamente verificabile. Ogburn decide di utilizzare tecniche di ricerca e analisi quantitativa riuscendo a portare la “scienza della società” ad una più ampia considerazione nella classe dirigente americana. All’inizio degli anni 30 la sociologia riesce ad ottenere legittimità negli ambienti presidenziali e accedendo a risorse governative dando in cambio la conoscenza per risolvere i problemi sociali nati con la crisi del 1929 o meglio ricordato come Crollo di Wall Street.

Ogburn si occupò principalmente di mutamento sociale e in particolare delle invenzioni tecnologiche e conseguenze nella vita delle persone mentre in un secondo momento sugli effetti dell’intervento pubblico sulle istituzioni politiche. Inoltre è da considerare che il termine di “mutamento sociale” è entrato nel lessico della sociologia dagli scritti di Ogburn, oltre ad un lessico si può considerare come una vera e propria teoria culturale su cui si dedicò dal 1914.

Nel suo Social Change: With Respect to Culture and Original Nature del 1922 spiega questa nuova cultura basandosi su quattro fattori: l’invenzione, l’accumulazione, la diffusione e l’adattamento. Gli inventori sono uomini dotati di straordinaria capacità cognitiva presenti in ogni società, anche le invenzioni non utili possono diventarlo mediante una combinazione creativa e tramite le idee. L’accumulazione è l’insieme dei nuovi elementi culturali che si vengono a creare e aggiungere ad un patrimonio culturale di una società o cultura, infatti l’invenzione e l’accumulazione sono due elementi strettamente legati. La propagazione riguarda la propagazione di una invenzione da una zona all’altra. L’adattamento è il passaggio finale, il sistema culturale è come una catena ogni elemento è legato ogni mutamento di un elemento porterà ad un cambiamento in una parte del sistema, non immediati cambiamenti ma in un periodo lungo chiamato “cultural lag” (ritardo culturale). Tale concetto può avere varie interpretazioni, spesso è stato inteso come quella parte di cultura “non materiale” che non riesce a star al passo della cultura “materiale”.

Il significato viene spesso confuso ad esempio il rifiuto alla diffusione delle tecniche sulla clonazione non ha nulla a che fare con il concetto descritto ma si tratta di un senso di rispetto dell’umanità.

Ogburn-sociology

Ogburn riteneva l'esistenza di uno squilibrio tra i mutamenti biologici e i mutamenti culturali. Mentre i primi sono lenti i mutamenti culturali sono molto rapidi. Vi è uno squilibrio tra la natura biologica e l'espressione culturale dell'uomo, che diventa sempre più profondo in seguito ad ogni nuova conquista della scienza e della tecnica.

Questo post sul blog ti è stato utile?

Negli anni ha conseguito certificazioni come tecnico per la grafica 3D e Mechanical Design, approfondendo il ruolo di venditore commerciale. Nel settore del Web Marketing, sperimenta e sviluppa lo studio dei molteplici linguaggi di programmazione web e grafica digitale. Iscritto a scienze sociali all'Università di Padova studia l'insieme delle discipline che indagano l'origine e l'evoluzione delle società umane. Fondatore del sito, assieme a un team di creativi gestisce e coordina lo sviluppo della piattaforma digitale.

Lascia un commento

Codice di sicurezza