Blog Menu

Ultimi post

Logo come identità del brand

298 Visualizzazioni 0 È piaciuto

Perché è così importante avere un logo e cosa rappresenta?

Il logo rispecchia l’identità del brand, un po' la nostra pelle: ci da spessore, ci differenzia e può cambiare nel tempo. Nasce come rappresentazione grafica di un prodotto, servizio o azienda e ne rispecchia i valori e gli obiettivi. Fondamentale nella sua genesi o rebranding, affidarsi a un grafico professionista che saprà, attraverso un confronto aperto e mirato, rappresentarne le caratteristiche – colori, font, forma - nel modo più semplice e diretto.

Perché parliamo di semplicità?

Per noi la semplicità viaggia alla pari dell’immediatezza. Il logo deve, non solo essere leggibile, ma ricordato. Immortalità: è questo che cerca chi vuole promuovere la propria immagine, e l’immagine si sviluppa e rimane viva attraverso la memoria. Memorabilità. Immortalità. Importante una progettazione mirata non solo alla mission, ma alle sue destinazioni - on e offline - sui diversi supporti poiché potrà essere adattato sia al settore della stampa quanto nel digitale. Cogliere pensieri e emozioni di coloro che vedranno il vostro logo e lo sapranno riconoscere. Alcuni colori, forme, stili e parole richiameranno delle reazioni diverse e ne determineranno l’atteggiamento e la posizione verso la vostra attività.

Pensate al logo Apple. Cosa vi ricorda? Esatto una mela, ma non una mela intera. Esiste un filo che collega nome brand e logo ma dove risiede il messaggio? Il morso della mela come sete di conoscenza attraverso lo sviluppo tecnologico. E se ne potrebbero citare molte altre.

Ma esistono differenze, categorie specifiche?

Certamente. Un logo può essere solo una icona o un simbolo, o un logotipo dove si crea un font personalizzato che riporti il nome o il prodotto aziendale, e ancora un monogramma con iniziali o prime lettere del brand, o un emblema come una data o un luogo, e infine il logo combinato con immagine e testo. Esistono logicamente delle regole diverse da rispettare che un professionista è in grado di scegliere e interpretare. Non esistono invece, categorie più importanti di altre poiché conta solamente l’unicità del marchio. Sarà quindi importante instaurare una comunicazione che sia efficiente e unilaterale tra azienda e professionista, così da valutare le scelte più in linea, specialmente nel momento del lancio.

Lanciare un marchio richiede intraprendenza, ma soprattutto consapevolezza nella scelta dei valori, del target di pubblico e soprattutto dell’immagine che si vuole comunicare. Parole e immagini viaggeranno su binari paralleli, incontrandosi all’infinito nella realizzazione di un percorso: la vostra storia, la storia del marchio.

__________

Entra nel link e richiedi la progettazione del tuo logo. Che si tratti di un lancio o un rebranding, ideeremo la soluzione che saprà identificare il tuo marchio.

Pubblicato in: Attualità

Gruppo di lavoro del team di Needfile uniti per la stesura di articoli.

Lascia un commento

Codice di sicurezza