Blog Menu

Ultimi post

Il ruolo del freelancer in Italia

210 Visualizzazioni 0 È piaciuto

Cosa significa lavorare come freelancer oggi e quali opportunità consente il contesto italiano?

E’ importante essere consapevoli di questa scelta. Lavorare freelance non è un hobby; non devi improvvisare ne tantomeno considerare il tuo ruolo con superficialità. Il mondo del freelance è passione e costanza, ma soprattutto sacrificio. Una dedizione che richiederà un aggiornamento continuo, entusiasmo nel voler essere il leadership di te stesso e come figura di riferimento per i tuoi clienti e collaboratori. Agile e autonomo, requisiti che imparerai nel tempo perché le esperienze migliori avvengono sul campo. Imponiti delle tempistiche, sii aperto e disponibile nel dialogare: l’insegnamento avviene anche attraverso il confronto. Sii grato di ciò che scopri ogni giorno e metti alla prova la tua creatività. Potrai ritrovarti scoperto o confuso nella definizione della tua identità professionale. Cambiare il tuo approccio nel mondo del lavoro come etiche o desideri. Potrai non sentirti sempre all’altezza del ruolo.

“Non esiste vittoria senza sacrificio, non c’è gloria senza sofferenza”.

Eppure dentro di te saprai bene che solo insistendo orienterai la bussola. Chi vuole sfondare, diventare imprenditore di se stesso deve saper accettare anche limiti e rifiuti. Deve volersi spingere dove altri non riescono. Deve riuscire a lasciare un’impronta. Secondo le statistiche, già dal 2015 l’Istat ha evidenziato che i lavoratori autonomi italiani e senza dipendenti erano circa 3,6 milioni, un dato che è ulteriormente aumentato – e in particolar modo l’inclinazione al ruolo – attraverso lo smart working diffusosi durante il 2020 in fase pandemica.

Quali sono i vantaggi del freelancer?

- Crescita professionale con continui stimoli e soddisfazioni

- Abbattimento dei costi quotidiani legati a spostamenti e contingenze lavorando da casa o in coworking

- Autonomia di gestione e senza vincoli geografici

- Sviluppo e crescita delle attitudini nella propria professionalizzazione

- Eviterai un lavoro meccanico e ripetitivo dovendo interagire con clienti

- Conoscere le basi della contabilità per regimi fiscali

- Migliorerai l’autogestione rispettando le scadenze

- Migliorerai l’autostima

Con la giusta pazienza e tolleranza crescerai nella tua mansione attraverso l’aggiornamento. Sarà la curiosità a spingerti e incoraggiarti a migliorare. Crediamo sia l’attitudine fondamentalmente, a rendere un professionista una persona di successo. Dovrai essere parsimonioso poiché nemmeno senza investimenti non ci sarà crescita. Rispettare i clienti, rispettare i competitor poiché come te ce ne saranno cento con diverse qualità. Per questo dovrai definire canale, target e servizi che possano contraddistinguerti.

Tag : Lavoro, Passione
Pubblicato in: Attualità, Tecnologia, Informatica

Gruppo di lavoro del team di Needfile uniti per la stesura di articoli.

Lascia un commento

Codice di sicurezza