Blog Menu

Ultimi post

Il mercato delle piattaforme digitali

365 Visualizzazioni 85 È piaciuto

Tra i social network esistono differenze operative più o mene marcate, ma tutti permettono di fornire informazioni che vanno a comporre un “profilo”. Nella formazione di questo ritratto è bene tenere a mente alcuni aspetti.

Fotografia: Per farsi prendere sul serio bisogna rivolgersi a un fotografo professionista, per suscitare la giusta impressione in generale è bene usare un primo piano ben riuscito. Panorami: I singoli individui devono far attenzione a non dilungarsi troppo e devono cercare di rendere il profilo interessante da leggere.Basta pensare a quali informazioni ed esperienze possono essere significative per gli altri: quali fatti contribuiranno a comunicare credibilità, conoscenza e competenza? La dove le piattaforme devono contenere dati come studi, esperienze, premi e interessi che siano attinenti e interessanti per i visitatori/clienti. Restano fondamentali le Parole chiave è molto importante riflettere sulle frasi e le descrizioni che si desidera vengano mostrate quando l’utente effettua una ricerca. E’ fondamentale inoltre che il venditore riesca ad invitare i clienti soddisfatti a lasciare commenti positivi sui social network, utili postarli nei vari forum pubblici.

Non è possibile parlare di tutte le piattaforme sociali esistenti ma citeremo di seguito le piattaforme che i responsabili di marketing dovrebbero conoscere:

-Facebook: è il social network più grande al mondo, oltre ad un profilo personale è conveniente avere una pagina aziendale impossibile ignorare questo passaggio ad oggi come l’applicazione Messanger che è la seconda al mondo per la messaggeria.

-WhatsApp: è il provider di messaggeria istantanea più famosa al mondo in cui è possibile inviarsi non solo messaggi di testo ma foto, video e messaggi vocali. Questa applicazione è stata acquisita da Facebook nel 2014.

-Tumblr: Una piattaforma di microblogging valida per il contenuto fotografico. -Instagram: E’ il sito di condivisione di fotografie e brevi video più famoso del mondo, il suo utilizzo sta superando quello di Facebook. Instagram è stato acquistato da Facebook nel 2012.

-Snapchat: E’ una instant chat solo per dispositivi mobili simile a whatsapp per la condivisione di testo, video e foto che però vengono eliminati dopo qualche secondo dopo la loro visualizzazione.

-Twitter: E’ il sito famoso di blogging in tempo reale in cui i messaggi degli utenti sono limitati a pochi caratteri, la sua importanza è determinata dalla sua capacità di diffondere informazioni in velocità e attirare un vasto pubblico.

-Pinterest: E’ un sito famoso per la condivisione di fotografie, idee e prodotti che possono essere configurati direttamente con il tasto “acquista” quindi adatto per commercianti di prodotti al dettaglio.

-LinkedIn: E’ un network professionale orientato all’impresa, un sito utile per il mondo del lavoro per la selezione del personale o la collaborazione tra aziende.

-Flickr: E’ un sito di hosting per immagini e video. Adatto per essere utilizzato da smartphone e tablet.

-Vine: E’ un sito per la condivisione di mini video, è stato acquistato da Twitter nel 2012. -YouTube: E’ il più importante sito per la condivisione di video, dopo Google è il secondo motore di ricerca al mondo. E’ stato acquistato da Google nel 2006.

-Disqus: E’ una piattaforma di relazione sociale offre sostanzialmente un servizio hosting per i commenti per gli utenti ottimo da incorporare su siti web di blog.

-Vimeo: E’ un sito per la condivisione di video, una comunità in continua crescita. Ottimi contenuti.

-MySpace: Era il più grande social network al mondo nel 2008, acquistato poi da Time Inc. all’inizio del 2016.

Pubblicato in: Informatica

Negli anni ha conseguito certificazioni come tecnico per la grafica 3D e Mechanical Design, approfondendo il ruolo di venditore commerciale. Nel settore del Web Marketing, sperimenta e sviluppa lo studio dei molteplici linguaggi di programmazione web e grafica digitale. Iscritto a scienze sociali all'Università di Padova studia l'insieme delle discipline che indagano l'origine e l'evoluzione delle società umane. Fondatore del sito, assieme a un team di creativi gestisce e coordina lo sviluppo della piattaforma digitale.

Lascia un commento

Codice di sicurezza