Blog Menu

Ultimi post

Il graphic designer al centro del tuo brand

419 Visualizzazioni 0 È piaciuto

Perché assumere un graphic designer è vitale nel 2019?

Perché investire su una figura professionale e in cosa può fare la differenza?

Investire in termini di tempo e professionalità sulla progettazione del tuo brand ne farà crescere il valore e la reputazione.

“Una progettazione grafica di qualità può incorporare il tuo marchio nella mente del cliente e generare entrate”.

E per farlo serve una miscela di competenza e creatività. Il grafico è quella figura simile all’artista, dall’impronta più tecnica rispetto a un pittore, per gli strumenti informatici che utilizza ma sempre spinto dal gesto della creazione. Non facile interpretare un brand. Serve sensibilità e arroganza. Arroganza per lo spirito imprenditoriale e l’insistenza nello sviluppo di un messaggio insieme empatico e commerciale.

Le aziende stanno prendendo sempre più consapevolezza della figura del graphic designer che, attraverso gli strumenti Adobe si afferma sul 71% del mercato, creando una rete 10 volte superiore agli scorsi anni. “Un buon designer è cruciale in un’azienda di successo”.

Come si muove?

I grafici creano concetti visivi che sappiano comunicare idee lavorando sulla promozione d’immagine attraverso progetti che possano affiancare la pubblicità cartacea, quanto digitale e un progetto editoriale. Che abbiamo un occhio di riguardo per il web editing di certo è un punto a favore. Loghi, biglietti da visita, volantini, cataloghi, insegne pubblicitarie, siti internet, banner.. la progettazione grafica resta una professione altamente qualificata e dinamica, a stretto contatto con le necessità del cliente: guidano e si lasciano guidare dall’ispirazione, nel conseguimento dell’obiettivo.

Serve carattere

Il tuo design grafico racconta la storia del tuo marchio a consumatori e la prima impressione è quella che conta: una progettazione che consente di comunicare visivamente i valori e la proposta. Gli studi hanno dimostrato che si immagazzina il 20% di ciò che si ascolta, e l’80% di ciò che si osserva. L’input visivo viene elaborato 60.000 volte più velocemente del testo. Un buon design non riguarda solo il logo ma una linea logica che interpreti il marketing. Per questo è necessario definire delle linee guida, comprenderne le richieste per lasciare l’impronta. Un logo ben progettato potrebbe durare molto nel tempo rafforzando l’identità del brand. Generalmente una buona grafica gode di una lunga durata incidendosi nella mente degli spettatori, a volte anche solo per un dettaglio. Serve distinguersi Una buona grafica offre un vantaggio competitivo, necessario in un mercato globale dove oramai tutto è alla portata di tutti.

Non conta il dove ma il come si realizza.

Il mondo della grafica spazia in diversi specialisti. Citiamone alcuni.

Grafico Pubblicitario: specializzato nel settore pubblicitario, utilizza programmi di impaginazione professionali interfacciandosi a volte, ad altre figure di supporto come un copywriter o direttore artistico, anche se normalmente possiede già tali competenze.

Grafico Illustratore: con spiccate doti artistiche, elabora processi di disegno, illustrazioni per articoli, riviste e packaging, sempre attraverso l’utilizzo di programmi grafici professionali come Illustrator e Photoshop.

Grafico Packaging: un settore di nicchia richiede competenze particolari. Dopotutto chi acquisterebbe un prodotto poco attraente? Competenze volte a rendere una confezione più accattivante, dove anche l’occhio vuole la sua parte. Utilizza programmi come Illustrator o Autocad e 3D.

Grafico Logotipi: colui che lavora all’elaborazione dell’immagine di un’azienda, prodotto, servizio.

Grafico Multimediale: una figura capace di usare software quali Illustrator, Photoshop, After Effects e 3D per le animazioni complesse e foto realistiche.

Grafico Web-designer: deve conoscere non solo i programmi grafici principali, ma linguaggi di programmazione come Php, saper utilizzare e modificare CMS (es. Wordpress) in quanto dovrà spesso interfacciarsi con la figura del programmatore.

“Investire nella pubblicità in tempo di crisi è come costruirsi le ali mentre gli altri precipitano. Jobs

Questo post sul blog ti è stato utile?
Pubblicato in: Attualità

Gruppo di lavoro del team di Needfile uniti per la stesura di articoli.

Lascia un commento

Codice di sicurezza