Blog Menu

Ultimi post

Il business plan che farà decollare la tua azienda

151 Visualizzazioni 0 È piaciuto

Se sei un imprenditore e stai cercando di avviare una start up o un piano di potenziamento commerciale, il business plan può essere la soluzione. Che tu abbia esperienza o meno nel settore economico, prima di preparare il progetto dovrai conoscerne la struttura. Chiarite le idee su cosa vuoi realizzare e dopo le dovute ricerche di mercato e competitor, potrai finalmente iniziare a stendere il tuo bilancio. Devi sapere che il business plan è un documento tecnico in cui ogni parte si regge grazie a un modello aziendale integrato e completo.

Il business plan “sintetizza i contenuti e le caratteristiche di un perfetto imprenditoriale - secondo la terminologia più nota – e viene utilizzato per la pianificazione e gestione aziendale che per la comunicazione esterna, in particolare verso potenziali finanziatori o investitori”. Business plan significa definire un piano economico-finanziario con specifici obiettivi commerciali.

Regole basilari:

- Non copiare il progetto di un altro. Questo perché ogni business plan è unico per obiettivi, target e destinazioni. Dovrai quindi scriverlo di sana pianta.

- Prima poniti le giuste domande e poi rispondi con accuratezza tenendo a mente il traguardo che vuoi raggiungere. Dovrai scavare a fondo avendo chiari obiettivi di guadagno in un tempo a lungo termine (es. 5-10 anni) e dove vuoi investire o integrare.

- Non correre, la fretta danneggia ogni possibile investimento. Rischierai di tralasciare un punto cruciale, per questo rivolgiti a consulenti che sappiano offrirti indicazioni indispensabili come un consulente finanziario per il piano di bilancio o un grafico pubblicitario per la progettazione e il riordino dei contenuti.

In conclusione:

1. Fai una ricerca di mercato per capire il tuo migliore posizionamento oltre a definire il tuo target.

2. Settorializza il tuo brand in macro e micro aree commerciali e localizzazione geografica.

3. Definisci il budget di lancio e tutte le spese richieste “in corso d’opera”. Una lista al dettaglio risulterà utile anche per tagliare ciò che in realtà non serve.

Contenuti che non devono mancare in un business plan?

Dati aziendali e dell’imprenditore: riporta i dati di residenza, sede legale, prodotti/servizi, ruolo e competenze senza entrare troppo nel dettaglio.

Sommario esecutivo: un riepilogo del progetto con le motivazioni che ti hanno spinto a creare l’attività e i relativi obiettivi informando su ciò che vendi e cosa ti distingue dai concorrenti. In questa fase i grafici possono aiutarti a spiegare più concretamente i concetti.

Analisi di mercato: dovrai mostrare i risultati della tua analisi di mercato e di tutte le figure partecipanti (dirette e indirette) come fornitori, consulenti e competitor. Punto necessario per definire anche il target di pubblico.

Analisi di marketing: detta SWOT, riporterai la tua strategia coi relativi obiettivi. Utile per dichiarare anche rischi ed opportunità.

Struttura aziendale: riporta la parte più organizzativa definendo i ruoli delle parti che verranno coinvolte, come una lente di ingrandimento che andrà a posarsi su ogni membro del “team”. Fondamentale per determinare le diverse mansioni di soci e dipendenti.

Previsione economico-finanziaria: nient’altro che un prospetto a tabella degli investimenti capitali (beni mobili e immobili, macchinari e attrezzature) oltre ai costi dei fornitori e di ogni bene interessato.

Investimenti: una stima del fabbisogno finanziario quale capitale attivo e deve prevedere iva, liquidità e scorte accompagnati dalle quote di ammortamento e i ricavi desiderati.

Previsione delle uscite finanziarie: previsione delle entrate e gli investimenti, incassi e vendite e se il finanziamento potrà coprire totalmente la gestione dell’attività.

Allegati: a dimostrazione del lavoro svolto quali questionari, preventivi, ricevute di acquisto o del contratto di locazione, documenti tecnici o accordi generici.

Sarà infine indispensabile riordinare i contenuti attraverso una presentazione curata che aumenterà le tue chance di ottenere un finanziamento. Contattaci per richiedere una consulenza gratuita: daremo forma alla tua idea di business.

business-plan

Pubblicato in: Attualità

Gruppo di lavoro del team di Needfile uniti per la stesura di articoli.

Lascia un commento

Codice di sicurezza