Blog Menu

Ultimi post

Garda by bike la ciclovia dei sogni

134 Visualizzazioni 0 È piaciuto

Percorso 1: Garda by bike

Il percorso ciclabile del Garda, 190 km a strapiombo lungo il perimetro del lago attraverso tre regioni, e inaugurato nel luglio 2018, è denominata la ciclovia dei sogni. Resta tra le piste più conosciute e apprezzate in Europa: una passerella d’acciaio che attraversa il lago con punto d’origine Limone.

gardabybike.jpg

Un progetto ambizioso che convoglia sportivi e civili, in bicicletta e a piedi, resta un’occasione per il sano movimento a contatto con la natura. Agganciata alla roccia viva e a sbalzo d’acqua, la pista regala un’esperienza unica e straordinaria per le viste mozzafiato sulla sponda e per la sua etica a impatto zero. Un percorso ad anello che parte da Limone sui primi 2 km. Munita di uno spartitraffico in legno e con ponti delimitati, resta un percorso sicuro anche per le famiglie e adatto a tutte le tipologie di biciclette con limite imposto di 10 km/h per la presenza dei pedoni.

Secondo le statistiche, il contatore online del Comune di Limone sul Garda conta circa 548.000 visitatori dall’inaugurazione (14/07/2018) al 30 maggio 2020, un’occasione all’insegna dello sport, del tempo libero e dove poter degustare vini locali.

Si lavora per estendere la ciclovia in altre zone. Attraverserà Sirmione, Desenzano del Garda e lungo la riva nord San Felice del Benaco e, nel Parco dell’Alto Garda, Salò, Gardone Riviera, Toscolano-Maderno, Gargnano, Tignale, Tremosine sul Garda, Limone. Tratto dai pendii più ripidi all’altezza di Gargagno e Limone, sarà destinato ai soli esperti. L’intero percorso passerà dunque lungo tratti di ciclabile già attivi, vecchie gallerie inutilizzate e parti da costruire ex-novo. In alternativa la possibilità di utilizzare battelli per il carico delle biciclette. Nella provincia di Trento il percorso attraversa i comuni di Riva del Garda, Nago-Torbole, Arco ed ha una lunghezza di circa 7 Km. 69 i km nella provincia di Verona dentro i territori di Peschiera del Garda, Castelnuovo del Garda, Lazise, Bardolino, Garda, Torri del Benaco, Brenzone, Malcesine. In provincia di Mantova il tratto è breve ed è di collegamento fra Peschiera del Garda e Pozzolengo, sulle colline moreniche.

Percorso 2: Giro alto del lago

Altro percorso e adatto ai più esperti cicloturisti resta il “giro alto del lago”, tra le più impegnative d’Italia. Si tratta di uno dei due tratti (dai 90 km ciascuna) che completano l’itinerario intorno al Garda, partendo dalla località di Toscano Maderno con direzione Gargnano. Attraversa poi Riva del Garda e Limone, per proseguire verso la discesa di Torbole in direzione Verona. Si prosegue la ciclopedonale fino a raggiungere Malcesine dove è possibile traghettare le bici sull’altra sponda e tornare a Toscolano Maderno.

Si consiglia nella stagione invernale di percorrerlo in senso orario per godere del tepore del sole, e viceversa l’estate. Il progetto sarà ultimato nel 2021.

Possibilità di noleggiare biciclette a tariffe sia orarie che settimanali lungo il percorso. City Bike, Mountain Bike, Gravel, EBike e EMTB front e full suspension (biciclette a pedalata assistita di alta gamma), bici per bambini, seggiolini e bike packing. Organizzazione tours enogastronomici, culturali o tecnici per i più sportivi per pedalate autonome o guidate all’insegna del turismo sostenibile.

bike-lake.jpg

Questo post sul blog ti è stato utile?
Pubblicato in: Attualità

Gruppo di lavoro del team di Needfile uniti per la stesura di articoli.

Lascia un commento

Codice di sicurezza