Blog Menu

Ultimi post

Cosa significa oggi fare imprenditorialità

150 Visualizzazioni 0 È piaciuto

“L’insieme dei requisiti necessari per svolgere la funzione dell’imprenditore, consistenti essenzialmente nella volontà e capacità di promuovere e organizzare un’impresa economica, insieme con la disponibilità ad affrontarne i rischi”. Enciclopedia Treccani

Una definizione appunto chiara ma che nella sua essenza racchiude l’etica dell’individuo “visionario”.

Esatto, perché essere imprenditori non significa solamente investire sul proprio progetto ma racchiude una missione volta alla capacità di creare un’idea creativa rivoluzionaria, un’opportunità al servizio del benessere collettivo. Una posizione incline alla risoluzione dei problemi e volta all’iniziativa e alla perseveranza, nonché sulla capacità di lavorare in modalità collaborativa programmando e gestendo in team progetti che abbiano valori culturali e socio-finanziari. Quindi essere imprenditore vuol dire anche cooperazione e desiderio di arricchimento verso se stesso e il prossimo, uno strumento sia personale che economico: l’espressione di una visione globale destinata alla realizzazione delle persone producendo ricchezza, valore ed innovazione. Grazie all’incremento di prodotti e servizi crea occupazione e contribuisce a migliorare la qualità della vita per collaboratori, dipendenti e consumatori.

“I modelli di studio dell’imprenditorialità si spostano sempre più verso la multidisciplinarità in modo da comprendere il fenomeno della creazione di impresa attraverso lo studio delle variabili della persona (caratteristiche anagrafiche, abilità, tratti di personalità, attitudini, atteggiamenti, valori, opinioni, ecc.) e dell’ambiente (fattori socio-culturali, economici, istituzionali, formativi, network, background, ecc.).” Sartori, Favretto & Bortolani, 2007

I valori essenziali di un imprenditore devono essere:

COMPETENZA nella capacità di assumere idee e cercare opportunità sapendole trasformare in valore per gli altri.

CONOSCENZA nel capire gli approcci funzionali nella gestione di tutte le fasi di pianificazione e realizzazione del progetto.

IMMAGINAZIONE poiché l’atto creativo resta uno stimolo essenziale che può offrire un’impronta unica e distintiva.

STRATEGIA nel saper mediare e risolvere le criticità che si possono presentare, oltre a tenere unito e valorizzare ciascun membro del team.

CONSAPEVOLEZZA di sé nello svolgere con rigore e passione il proprio obiettivo, cogliendo i propri punti di forza e correggendo quelli più fragili.

Gruppo di lavoro del team di Needfile uniti per la stesura di articoli.

Lascia un commento

Codice di sicurezza